Modello Comunicazione annuale dati Iva

I soggetti titolari di partita iva dovranno predisporre la comunicazione annuale dati iva sulla base dei dati dell'anno di imposta 2009 entro la scadenza del 28 febbraio 2011 senza effettuare alcun pagamento se non in alcuni casi particolari.
I soggetti obbligati alla presentazione della comunicazione annuale dei dati iva 2011 sulla base dei dati iva 2010 tutti i titolari di partita iva che sono al tempo stesso obbligati alla presentazione della dichiarazione Iva eccetto i casi di esonero indicati qui sotto.
I soggetti esonerati alla presentazione della comunicazione annuale dati iva 2011 con i dati del 2010 ( e non dichiarazione Iva) sono:

I soggetti esplicitamente esonerati per disposizione normativa;
I titolari di partita iva che fanno solo operazioni esenti dall'imposta (esempio medici, guide turistiche, ecc ecc) ma solo se effettuano esclusivamente prestazioni esenti, non soggette non imponibili o fuori campo iva.
Titolari di partita iva che hanno fatto opzione per la non applicazione dell'imposta ex art. 36-bis del DPR 622 del 1972 e anche se sono tenuti comunque alla presentazione della dichiarazione annuale iva o modello Iva 2011
Sono esonerati anche i produttori agricoli ex art 34, c.6 del dpr 633 del 1972 e sempreche' nell'anno di imposta abbiano avuto un volume d'affari inferiore ai 7.000;
Titolari di partita iva che dovranno presentare la comunicazione iva perche' esercitano attivita' di organizzazione di giochi, di intrattenimenti ed altre attivita' indicate nella tariffa allegata al D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 640, quali coloro che svolgono esecuzioni musicali di qualsiasi genere, ad esclusione dei concerti musicali vocali e strumentali, e trattenimenti danzanti anche in discoteche e sale da ballo quando l'esecuzione di musica dal vivo sia per di durata inferiore al cinquanta per cento dell'orario complessivo di apertura al pubblico dell'esercizio, Utilizzazione dei bigliardi, degli elettrogrammofoni, dei bigliardini e di qualsiasi tipo di apparecchio e congegno a gettone, a moneta o a scheda, da divertimento o trattenimento, anche se automatico o semiautomatico, installati sia nei luoghi pubblici o aperti al pubblico, sia in circoli o associazioni di qualunque specie; utilizzazione ludica di strumenti multimediali gioco del bowling, noleggio gokart., ingresso nelle sale da gioco per scommesse, esercizio del gioco nelle case da gioco o altri locali
Titolari di partita iva che dovranno presentare la comunicazione iva annuale dati hanno dato in affitto l'unica azienda le imprese individuali che abbiano dato in affitto l'unica azienda e non hanno effettuato altre operazioni che rilevano ai fini iva.
I titolari di partita iva che pero' hanno esercitato l'opzione per le dispense per i soggetti che percepiscono proventi da prestazioni connesse ad operazione per scopi istituzionali.
I soggetti considerati fiscalmente residenti all'estero e fuori dalla comunita' economica europea che si sono identificati ai fini iva ex art. 74 quinques e che effettuano prestazioni tramite mezzi elettronici a soggetti non titolari di partita iva e residenti all'estero non soggetti passivi d'imposta in italia o in un altro stato memebro della comunita' economica europea.
I soggetti che seppur titolari di partita iva che sono organi dello Stato, amministrazioni dello Stato, comuni, consorzi tra enti locali, associazioni e enti gestori di demani collettivi, comunita' montane, le province e le regioni, enti pubblici che svolgono funzioni statali, previdenziali, assistenziali e sanitarie, comprese, aziende sanitarie locali,i soggetti sottoposti a procedure concorsuali;
Soggetti titolari di partita iva che seppur titolari di partita iva hanno realizzato nell'anno un volume d'affari inferiore ai 25.822,84 e anche se sono tenuti alla presentazione della dichiarazione annuale dei dati iva con il modello iva 2010 .
Non sono nemmeno obbligati alla presentazione della dichiarazione iva 2011, anzi della comunicazione annuale dei dati iva 2011 sull'anno 2010 i soggetti che hanno aderito al regime naturale dei professionisti ossia il regime dei minimi, ma anche coloro che hanno aderito al regime delle nuove iniziative imprenditoriali ex art. 13 della L.388 del 2000;
Le persone fisiche che nel 2010 hanno un volume d'affari inferiore o uguale a euro 25.000. (grazie P.)
Le persone fisiche titolari di partita Iva che presentano la dichiarazione annuale entro il mese di febbraio (grazie P.);
dal prossimo anno saranno esonerati anche i soggetti che presentaranno la dichiarazione annuale Iva autonoma entro l'ultimo giorno del mese di febbraio perche' risultanti a credito (novita' introdotta con la finanziaria 2010 che ha previsto l'esonero dalla comunicazione annuale dati iva annuale nel caso in cui si decida di presentare la dichiarazione annuale dati iva separata da Unico 2010);

Saranno obbligati alla presentazione della comunicazione annuale dei dati iva i titolari di partita iva sulla base dei dati iva 2009 coloro che hanno registrato operazioni intracomunitarie (art. 48, comma 2, D.L. 331 del 1993) oppure abbiano effettuato operazioni in regime di reverse charge.

Cosa va indicato nella comunicazione annuale dati iva 2011
Nella comunicazione andranno indicati tutte le operazioni effettuate nel corso dell'anno e quindi dalle risultante delle liquidazioni periodiche, eventuali conguagli, l'iva detratta nel corso del'anno in modo da determinare l'iva eventualmente dovuta o da utilizzare a credito o in compensazione nelle liquidazioni periodiche dei mesi successivi senza tener conto delle eventuali operazioni di rettifica e di conguaglio del calcolo del pro rata definitivo mentre non si dovranno indicae le compensazioni iva effettuate nel corso dell'anno, l'iva a credito risultante dal periodo precedente, i rimborso infrannuali.

Quando e come presentare la comunicazione annuale dati iva 2011

La scadenza per la trasmissione telematica del modello per la comunicazione annuale dati IVA 2011 rispecchia la scadenza del 28 febbraio 2011 ossia dell'anno successivo 2010 alla quale si riferisce sempre tramite Fisconline ed Entratel o direttamente dal contribuente o tramite intermediari abilitati (scelta consigliata).
Il nuovo modello di comunicazione annuale dati IVA 2011 deve essere presentato esclusivamente in via telematica, entro il mese di febbraio dell'anno successivo a quello a cui si riferisce e quest'anno slitta al primo marzo.